Quanto posso caricare un camper?

La portata utile di un autocaravan è data dalla differenza tra la portata massima (dichiarata dal costruttore del telaio, cioè Fiat, Ford, Iveco, ecc.) ed il peso a vuoto del veicolo stesso.
Esempio: per il Ducato Maxi la portata massima è pari a 3,5 t:. Se il peso a vuoto del mezzo è pari a 3,2 t, la portata utile sarà data da 3,5-3,2 quindi sarà di 300 kg.
Ne risulta che più è grande e grosso il mezzo, minore sarà la portata utile. La normativa vigente prevede che un trasportato sia calcolato convenzionalmente in 95 kg (70 della persona + 25 del suo bagaglio personale).quindi affinchè un veicolo sia omologato per 5 persone deve avere una portata utile di "almeno " 380 kg, cioè deve avere un peso in ordine di marcia non superiore a 3120 kg. Se si carica più bagaglio del previsto (25 kg per persona) bisogna evidentemente diminuire il numero dei trasportati "effettivi" per non correre il rischio di superare il peso massimo ammesso. Ricordiamo che in alcuni paesi europei (Svizzera ed Austria in testa) la Polizia locale è molto severa su questo aspetto.

[torna su]


Cosa vuol dire peso in ordine di marcia?

Il peso in ordine di marcia è il peso a vuoto del mezzo più il peso della capacità del serbatoio di carburante più il conducente calcolato convenzionalmente in 70 kg .

[torna su]


É vero che il raggio di sterzata influenza molto la maneggevolezza del mezzo?

Il raggio di sterzata ed il passo sono determinanti per la maneggevolezza del mezzo, molto più dello sbalzo posteriore; infatti un Ducato passo corto (passo da 3000 mm) ha un raggio di sterzata di 11 metri (paragonabile ad una vettura medio grande); il Ducato passo medio (passo 3450 mm) ha un raggio di 12,3 metri; il passo medio-lungo (3800 mm) ha un raggio di 13,7 metri , il Ducato passo lungo (4050 mm) ha un raggio di circa 14,7 metri. Quindi, più il veicolo è lungo (un camper di 7 metri generalmente ha un passo lungo!), più sarà vincolato all'utilizzo di autostrade o strade ampie. Il possessore di un veicolo a passo lungo, quando si trova ad affrontare un tornante stretto su di una strada di montagna, deve fare più manovre... provate ad immaginare quanto questo possa influire sulla qualità della vita in viaggio!!!

[torna su]


É vero che posso dormire a bordo del mezzo anche in strada?

Dormire non è vietato fortunatamente; è vietato campeggiare. Cosa vuol dire campeggiare? Significa occupare il suolo oltre l’ingombro di parcheggio minimo del camper. Quindi aprire una finestra a compasso, aprire il gradino, estrarre la veranda significa dichiarare che stai campeggiando. Ma aprire l’oblò e magari farsi un pisolino non significa campeggiare.

[torna su]


Quali sono le regole dei camperisti?

I camperisti non hanno regole particolari. In marcia occorre rispettare il codice della strada, mentre parcheggiati le regole da seguire sono quelle del buon senso. Il "galateo" impone di non vuotare i serbatoi per strada (neanche andando avanti facendo finta di niente!!!), non occupare tre parcheggi al posto di uno, non sbraitare fino a tarda notte disturbando il sonno del prossimo, non attaccare il generatore all'una di notte, ripulire accuratamente le aree adibite allo scarico delle acque grigie e nere,...
Per alcuni queste regole sono fantascienza, ma questi comportamenti danno adito ai comuni a trattare i VERI CAMPERISTI come appestati da evitare in tutti i modi... Dobbiamo farci un esame di coscienza: hanno tutti i torti?

[torna su]


Dove posso vuotare i serbatoi del mio camper?

I serbatoi del camper (sia acque grigie, che nere) si vuotano negli appositi pozzetti. Per legge ogni comune DOVREBBE attrezzare una piazzola di carico e scarico acqua riservata ai camper. Se avete necessità di conoscere le aree di sosta e scarico acqua vi consigliamo di visitare siti appositi come ad esempio: www.camperonline.it

[torna su]


Quale può essere l’autonomia elettrica del mio camper?

In un camper luce e acque sono due beni primari e preziosi. Bisogna dunque imparare a risparmiarli senza privarsi dell’indispensabile. È buona norma privilegiare utilizzatori che consumino poco, come ad esempio luci al neon o a LED (evitare nel modo più assoluto le lampade ad incandescenza) o TV a cristalli liquidi. Per aumentare la propria autonomia, ad esempio, si può installare un pannello fotovoltaico.

Se si usa il camper nei mesi invernali (dicembre e gennaio) il pannello solare va orientato verso il sole altrimenti la sua resa è troppo bassa. La Migliore Progetti ha recentemente sviluppato un orientatore elettrico specifico per pannelli solari. Chiamateci per ulteriori dettagli.

[torna su]


Avete consigli da dare per il viaggio?

Il nostro consiglio personale è quello di prendersela comoda. Il bello del camper è proprio non avere vincoli. In autostrada vi consigliamo di viaggiare ad una velocità di crociera di 90 - 100 km/h, ideale per godersi il panorama. Su strade statali, invece, è ottimale una MEDIA (non una massima, ovviamente) di 50 km/h che vi permetterà di scorgere paesini tali da giustificare un fuori programma.

[torna su]


Fa freddo in camper?

Ci sono luoghi comuni che vedono il camper buio e freddo. Niente di più scorretto... il camper non è altro che una casetta ottimamente coibentata dotata di riscaldamento, impianto elettrico, impianto idraulico e impianto gas. Possiamo garantire dalla nostra decennale esperienza che in montagna, di inverno, anche con –20°, in camper non fa freddo (purchè accendiate la stufa ovviamente...). Una temperatura interna di 20-22° rappresenta lo standard.

[torna su]


Fa caldo in camper?

La coibentazione garantisce temperature interne sopportabili anche su un mezzo lasciato parcheggiato al sole tutto il giorno. Esistono anche schermi termici per il parabrezza; con questo economico accessorio viene garantito un maggiore isolamento della zona cabina. Sotto questo aspetto la differenza tra un camper e una normale vettura è abissale.

[torna su]


Posso andare in camper sulla neve?

Il camper è un veicolo come un altro; la motricità delle trazioni anteriori è però leggermente inferiore a quello delle autovetture per via di una distribuzione dei pesi leggermente più sfavolrevole rispetto a queste ultime. Per un uso frequente d'inverno si consiglia di montare quattro ruote antineve, che vi risolveranno il 90% dei problemi. In casi estremi fate affidamento alle vecchie e care catene; usate però un piccolo accorgimento: acquistatele del tipo adatto ai veicoli commerciali in quanto più robuste. Non usate quelle per le auto: si rompono dopo pochi chilometri!

[torna su]


È utile la telecamera per la retromarcia?

La telecamera per la retromarcia è un accessorio ancora poco diffuso, ma secondo noi utilissimo. Il parcheggiare in città o invertire la marcia su stradine a strapiombo vi sembrerà fin troppo facile... Oggi esistono in commercio dei monitor TV di costo contenuto completamente invisibili dall'esterno, quindi non dovete nemmeno preoccuparvi dei ladri...

[torna su]


Dove posso estrarre la veranda?

La veranda non può essere estratta per strada, ma solo nei luoghi appositi come campeggi o aree attrezzate.

[torna su]


Quali generatori di corrente si possono utilizzare?

In questo settore il mercato offre svariate soluzioni. Ci sono generatori di corrente a benzina o a gasolio di tutte le potenze, di tutti i pesi e tipicamente piuttosto rumorosi. I pannelli fotovoltaici possono garantire di avere la batteria sempre carica. Il rendimento del pannello fotovoltaico è però molto influenzato dalla posizione del sole. Il rendimento massimo si ha quando i raggi colpiscono il pannello in maniera perpendicolare. Se si utilizza il mezzo nel periodo invernale, è buona norma dotare il pannello di un dispositivo che ne permetta l'alzata e la rotazione per garantire il maggior rendimento possibile. Vedi la riposta sull'autonomia elettrica qui sopra.

Esiste anche un generatore di corrente che funziona con il gas delle bombole. Si attiva e si disattiva automaticamente. La Migliore Progetti, per il futuro, prevede sistemi rivoluzionari...

[torna su]